Ultimi articoli

Quel vespro triste di novembre

Quanti sentimenti sa suscitare la musica quando la leghiamo ai ricordi più profondi delle persone care, quelle che sono a noi presenti e che rivediamo con gli occhi del cuore.

C’è tanta malinconia in questo fine novembre 2019 e non per il clima sociale sempre più disordinato e denso di fragilità che ci è dato di vivere, ma perché un caro e generoso amico, il maestro Marco Rossi, proprio un anno fa se ne andava all’improvviso.

Il ricordo è vivo e presente proprio attraverso la musica legata all’esperienza di un maestro eclettico quanto profondo nell’interpretare repertori poco frequentati ma di spessore musicale schietto e autentico.

Un anno fa l’Archivio musicale dell’Angelo di Milano aveva commemorato il maestro Marco Rossi sul suo sito con l’arte di Mozart il Larghetto tratto dal Quintetto per clarinetto K.581 interpretato dai membri del Collegium Aureum diretti da Franzjosef Maier, nostro personale amico lo stesso brano eseguito da alcuni colleghi di Marco del Conservatorio di Como all’inizio delle esequie nella chiesa di San Fedele.

Oggi vogliamo ricordarlo con la bella Pastorale op. 26 di Alexandre Guilmant, scritta per harmonium e pianoforte, i cui suoni, oltre a essere nelle corde più genuine della sensibilità musicale di Marco, intendono essere per noi memoria viva dei valori artistici che il maestro e amico ha servito e seminato con tanta passione, competenza e indicibile generosità.

Cripta dell’Università Cattolica di Milano Marco Rossi e Angelo Rosso durante un convegno musicale nel novembre 1994

 

 

 

 

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Privacy e cookies – Informativa per i lettori

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com.
Utilizzando questa piattaforma, gli amministratori, i redattori e gli utenti visitatori sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookies erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio.
I dati raccolti sono visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non si ha accesso ai dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori.

Proseguendo nella navigazione sul sito si acconsente all'utilizzo dei cookies.

Per maggiore approfondimento, per dettagli sui cookies o per bloccarne l'installazione, prendere visione della Informativa sulla privacy e sull'utilizzo dei cookies.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: