Attività

Rose naturali e ricamate per il 90° genetliaco di don Allori

Quelle rose rosse del giardino e quelle vermiglie ricamate al centro del tavolo nella stanza d’ingresso di Casa Allori, emblema di garbo e raffinatezza poste a sigillo di trame di fili esilissimi in un ricamo creato per interpretare, con l’ago e il filo, il movimento circolare e cadenzato del ballo tondo sardo, hanno affascinato quanti hanno voluto ricordare il genetliaco di don Pietro Allori nella casa in cui è nato.

Una decorazione talmente armoniosa da raggiungere il valore di artigianato assurto, in questa circostanza, ad arte.

La preziosità dei vari disegni ricamati consiste nell’impareggiabile accuratezza dell’esecuzione e nell’alta qualità dei materiali usati da Roberta Argiolas, oltre all’armonia dell’intera composizione.

Altri lavori si trovano già in Casa Allori creati dalle abili e laboriose mani della ricamatrice iglesiente. Il colore bianco dei fili, che si intrecciano quasi mimando una morbida danza, accentua il pazientissimo lavoro e il tempo richiesto per effettuare questa mirabile orditura artistica.

“Antico girotondo”, ricamo di Roberta Argiolas (maggio 2015)

Il centro che contiene le rose si adagia sui petali bianchi realizzati intrecciando mirabilmente tra loro i fili. Veramente una capacità magistrale nell’orditura e nella trama.

Un omaggio spontaneo e simbolico

Le rose, si sa, fioriscono a maggio, che è il mese in cui cantano con la loro voce assai melodiosa gli usignoli, uccellini simbolo di alta musicalità che amano volare di ramo in ramo soprattutto – secondo un’antica leggenda islamica – verso il giardino delle rose poiché avvertono il paradisiaco profumo di questo fiore.

Nel giardino di Casa Allori, una pianta di rose rosse, quasi centenaria – fu piantata nel 1920 – ancora oggi durante il mese di maggio dona una fioritura davvero straordinaria, ed è lì a testimoniare l’amore profondo della famiglia per la Vergine Maria cui, la devozione popolare, associa, tra i tanti fiori, soprattutto le rose.

La rosa è un fiore che da sempre evoca dolci sentimenti di bellezza, di gentilezza, di poesia.

Roberta, con le rose messe a sigillo del suo ricamo, ha voluto rendere omaggio alla elevata sensibilità umana e poetica ancora oggi presente in Casa Allori soprattutto grazie all’arte musicale di don Pietro Allori, l’“usignolo” dal canto dolcissimo e intenso la cui voce è simbolo nel tempo di ammirata creatività musicale, maturata dentro a una profonda armonia familiare.

Tanti sono, ancora oggi, gli aspetti di Casa Allori che si legano al nome di don Pietro, ultimogenito della famiglia, alla memoria e al ricordo della sua fanciullezza, e a quel giardino remoto, dalle rose quasi centenarie, che ha arricchito il suo animo dell’antica devozione religiosa e di quella dei sentimenti integri, ancora oggi, della sua famiglia.

***

P. Allori, Deus ti salvet, Maria AP 770 per soli, coro a 4 voci e organo (21 settembre 1969), esecuzione del 1 febbraio 1998 in Cappella S. Cuore dell’Università Cattolica di Milano.
Curiosità: canto finale della Messa dei cantori in ricordo del 30° anniversario della morte di don Allori (Cattedrale di Iglesias 5 agosto 2015)

 

“Ave Maria”, ricamo di Roberta Argiolas (maggio 2014)

Advertisements

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Privacy e cookies – Informativa per i lettori

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com.
Utilizzando questa piattaforma, gli amministratori, i redattori e gli utenti visitatori sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookies erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio.
I dati raccolti sono visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non si ha accesso ai dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori.

Proseguendo nella navigazione sul sito si acconsente all'utilizzo dei cookies.

Per maggiore approfondimento, per dettagli sui cookies o per bloccarne l'installazione, prendere visione della Informativa sulla privacy e sull'utilizzo dei cookies.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: