Archivum Musicae, Coro dell'Università Cattolica di Milano

Memorie d’archivio

MUSICA E POESIA

in Santa Chiara di Villa di Chiesa

in ricordo

 “di quelli che aprisseno montagna nuova”

(art. LXXXIII del “Breve di Villa di Chiesa”)

CONCERTO

del Coro dell’Università Cattolica

diretto da Angelo Rosso

Iglesias

Cattedrale di Santa Chiara

Martedì 30 ottobre 1990 – ore 20

dalla presentazione del concerto:

[…] Le musiche scelte per questa serata si riferiscono ai momenti forti della vita religiosa e liturgica della città di Iglesias […]

Il concerto richiama poi il mondo devozionale delle Quarantore – pia pratica sviluppatasi a Milano a partire dal 1547 e che tutte le parrocchie della Diocesi, subito dopo l’Epifania, celebrano annualmente sull’esempio della chiesa Cattedrale, per attendere con spirituale trepidazione i riti della Settimana Santa: momento culminante dell’intreccio fra culto liturgico e pietà religiosa popolare […]

Don Allori […] si immerge nel clima mistico-devozionale delle Quarantore componendo più volte inni polifonici solenni su testi di San Tommaso d’Aquino Pange lingua, Adoro te devote, Verbum supernum (le cui ultime due strofe O salutaris e Uni trinoque, vengono usate ancora oggi per la benedizione eucaristica) […]

Il Verbum supernum prodiens AP 523 che state ascoltando fu composto da don Allori nel 1984 e riveste particolare importanza essendo il primo dei 100 Canti a 3 e 4 voci in latino dedicati alla Cattedrale nel VII anniversario della sua dedicazione.

Esiste un punto esatto che dà una visione giusta delle cose, come esiste un punto nel quale occorre mettersi per avere una prospettiva ideale di un’opera d’arte. Verbum supernum di don Pietro Allori è il brano che ci dà la visuale migliore dei 100 canti in latino scritti per il VII Centenario della Cattedrale di Iglesias. Eseguire bene questo primo canto della raccolta, dunque studiarlo e assimilarlo come il suo specifico linguaggio polifonico esige, significa sviluppare una particolare attenzione verso tutti gli altri brani della silloge, in cui il gusto di ciascuno è compendiato nel primo. Leggerezza vocale e densità armonica sono gli elementi costitutivi di questo brano così come lo sono i 99 che seguono. Vocalità “gregoriana” e timbrica naturale sono i mezzi migliori per pervenire alla più schietta bellezza di questo canto e assaporarne il suo gusto di sincera preghiera devozionale di fronte all’Eucaristia.

Le voci, duttili e malleabili, si configurano come fili musicali forti e flessibili che si avvolgono tra loro in modo inestricabile realizzando un amalgama polifonico coeso e denso dai colori ramati. La tonalità di do minore scelta dal compositore consente ai cantori avvezzi a spazi armonici ampi e maestosi, di raggiungere un perfetto accordo delle quattro voci dispari utilizzando semplicemente la loro timbrica naturale e curando la perfetta intonazione. Ne risulta così un’armonia dai colori accesi e lucenti, adatti ad esprimere un canto solenne per l’ostia, sostanza divina, esposta sull’altare.

L’impeto di questi suoni rinvigorisce la fede e accentua il fervore della preghiera man mano che i cantori sciolgono in coro i versi dell’inno di San Tommaso, ben modulando il canto delle singole melodie e la trasparenza delle parole.

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Privacy e cookies – Informativa per i lettori

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com.
Utilizzando questa piattaforma, gli amministratori, i redattori e gli utenti visitatori sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookies erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio.
I dati raccolti sono visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non si ha accesso ai dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori.

Proseguendo nella navigazione sul sito si acconsente all'utilizzo dei cookies.

Per maggiore approfondimento, per dettagli sui cookies o per bloccarne l'installazione, prendere visione della Informativa sulla privacy e sull'utilizzo dei cookies.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: