Attività

Ricordati, o Madre pietosa (Memorare)

Quel canto mariano di don Allori prediletto dai monaci che veniva eseguito al termine della Compieta davanti alla statua della Beata Vergine durante i Corsi estivi di Musica e Liturgia negli anni ’90 a San Pietro di Sorres.

“Non ho avuto la grazia di incontrarmi personalmente con l’esimio scomparso don Pietro Allori, maestro di cappella della Cattedrale di Iglesias. Però l’ho incontrato sul sentiero della musica, del suo cuore sacerdotale, di devozione alla Chiesa ma soprattutto del suo sconfinato e tenero amore alla Vergine Maria.

Per lui ho scritto i versi scanditi sull’onda delle sue melodie per i trentuno scalini d’oro del mese di maggio che portano al trono di Maria in Paradiso…” (n.d.r Memorare è il penultimo scalino della raccolta).

Così il padre gesuita Giuseppe Nesle, professore e poeta a Cuglieri presso il Pontificio Seminario Regionale della Sardegna negli anni ’50 e ’60, in una lettera indirizzata ad Angelo Rosso per ricordare Don Pietro Allori “nel I anniversario di ritorno al cielo celebrato dai suoi canti”.


Pietro Allori, Memorare AP 148 da 31 Laudi mariane a 3 voci miste (1961); versi di Giuseppe Nesle S.J.;
Coro dell’Università Cattolica diretto da Angelo Rosso; registrazione: Cappella Sacro dell’Università Cattolica di Milano (1997)

Testo:

Ricordati, Madre pietosa,
giammai si udì al mondo narrare
che possa la spe’ naufragare
riposta dell’anima in Te.

A te, Vergin santa, io vengo
da tale fiducia sorretto,
pentito battendomi il petto
e sosto fidente ai tuoi pie’.

Ognuno che corre al Tuo altare,
soccorso e salvezza implorando,
ritorna tue grazie cantando,
tuoi mille materni favor.

O Madre del Verbo divino,
accogli la voce di un figlio,
che piange sperduto in esilio,
e anela raggiungere il ciel.

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Privacy e cookies – Informativa per i lettori

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com.
Utilizzando questa piattaforma, gli amministratori, i redattori e gli utenti visitatori sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookies erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio.
I dati raccolti sono visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non si ha accesso ai dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori.

Proseguendo nella navigazione sul sito si acconsente all'utilizzo dei cookies.

Per maggiore approfondimento, per dettagli sui cookies o per bloccarne l'installazione, prendere visione della Informativa sulla privacy e sull'utilizzo dei cookies.

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: