Attività

Solennità del Corpus Domini

Dopo il dogma della SS. Trinità, la Chiesa invita ogni credente a contemplare il mistero eucaristico: meraviglia in cui si concentra l’intera opera di Gesù Cristo per la nostra salvezza.

Il Corpus Domini è la festa dell’istituzione dell’Eucarestia, fatta da Gesù la sera del Giovedì Santo durante l’ultima Cena.

Ma in quel giorno non si può celebrare con grande solennità questo importantissimo avvenimento perché la Chiesa è assorbita dal pensiero della passione del Signore; perciò la celebrazione con insolito fulgore di riti, fu trasferita al giovedì dopo la festa della SS. Trinità.

Il concetto dominante della Messa del Corpus Domini è il “pane che dà la vita, raffigurato nel sacrificio di Isacco, nell’Agnello pasquale, nella manna, nel miele depositato dalle api nelle fessure della roccia. (Introito della Messa) e nel frumento ormai maturo che la natura in questo periodo dell’anno, mostra nelle spighe dorate, prossimo a divenire pane per la vita materiale quotidiana. Questo pane divino è il memoriale perpetuo della passione di Cristo, è cibo vitale, è pegno e privilegio di quella vita divina che ci sarà concessa in cielo.

Dalla registrazione live del concerto effettuata dal Südwestfunk di Magonza giovedì 2 giugno 1994, Festa del Corpus Domini, nel monastero cistercense di Marienstatt)

Toccata avanti la Messa degli Apostoli di Girolamo Frescobaldi (organista: Wilhelm Krumbach)
Introito gregoriano della Messa del Corpus Domini

Cibavit eos, ex adipe frumenti, alleluja: et de petra melle saturavit eos, alleluja, alleluja, alleluja.

Ps. Exultate Deo adjutori nostro: jubilate Deo Jacob”

Iddio ha nutrito il suo popolo col fior di frumento, alleluia e lo ha saziato col miele tratto dalla pietra, alleluia, alleluia, alleluia. Ps. Acclamate a Dio, nostro aiuto; cantate inni di giubilo al Dio di Giacobbe.

Kyrie della Missa Papae Marcelli a sei voci di Giovanni Pier Luigi da Palestrina (Coro dell’Università Cattolica diretto da Angelo Rosso)

La Missa Papae Marcelli è stata il programma centrale della sesta tournée in Germania del Coro dell’Università Cattolica nel 1994. Venne eseguita a Ebrach e a Zella-Mehlis il 29 e 30 maggio, nel monastero di Marienstatt* e a Karden  rispettivamente il 2 e 3 giugno, alternata con il proprium gregoriano della Santissima Trinità (Ebrach) e del Corpus Domini (Marienstatt) e la Messa organistica degli Apostoli di Girolamo Frescobaldi.

I concerti di Ebrach e Marienstatt sono stati registrati dal vivo e trasmessi dal Bayrischen Rundfunk di Monaco e dal Südwestfunk di Magonza,

*L’abbazia cistercense di Marienstatt (Westerwald) è un luogo fuori dal tempo e dall’affanno del mondo: nel monastero e nel complesso architettonico si coniuga uno stile gotico particolarmente solare – nella chiesa – alla più classica delle strutture barocche – il convento; la vera magia, il vero capolavoro però qui è rappresentato dalla natura, ancora oggi elemento predominante nonostante l’intervento dell’uomo. Questa raffigurazione settecentesca del complesso di Marienstatt sembra quasi voler ristabilire, nelle rigide linee di recinti e giardini, la supremazia operosa dell’uomo sul disordine naturale.

Certo colpiscono il visitatore l’imponenza degli edifici, la dovizia di spazi, la grande pulizia delle linee architettoniche e la cura con cui sono tuttora preservate. Ma ancora di più ne conquista l’attenzione il bosco, con i suoi colori e i suoi rumori, che sta come a guardia e a protezione del piccolo paradiso terreno dell’antica abbazia.

Discussione

I commenti sono chiusi.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Privacy e cookies – Informativa per i lettori

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com.
Utilizzando questa piattaforma, gli amministratori, i redattori e gli utenti visitatori sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookies erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio.
I dati raccolti sono visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non si ha accesso ai dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori.

Proseguendo nella navigazione sul sito si acconsente all'utilizzo dei cookies.

Per maggiore approfondimento, per dettagli sui cookies o per bloccarne l'installazione, prendere visione della Informativa sulla privacy e sull'utilizzo dei cookies.

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: